You need Flash player 8+ and JavaScript enabled to view this video.

Ambienti calcarei d'alta quota della Valle di Rhêmes

Sopra una dolce vallata pianeggiante, si erge ad alta quota lo scenario d'alta quota della Valle di Rhêmes: un paesaggio sorprendente di morene e ghiacciai che abbraccia la testata della Valle e confina sul versante orientale con il Parco Nazionale Gran Paradiso. Il paesaggio, modellato nel tempo dal movimento lento dei ghiacciai, restituisce una particolare serie di cerchi convergenti, che culminano nell'ampia piana in cui sorge il Rifugio Benevolo. Un ambiente che custodisce, nelle sue pareti verticali bianche, rarità geologiche come calcari, dolomie e marmi, oltre a inaspettati gneiss, micascisti, quarziti e altri tesori. L'eccezionale particolarità della zona si manifesta anche dal punto di vista faunistico, la Valle di Rhêmes è infatti un punto cruciale della migrazione dello stambecco tra il Parco nazionale Gran Paradiso e il Parco francese della Vanoise. Tutta l'alta Valle di Rhêmes ospita anche una flora molto interessante, come la Veronica allioni o la Sesleria ovata e altre specie di estrema rarità. Uno spettacolo a cielo aperto che coinvolge anche il mondo degli uccelli, con l'Aquila reale, il Gracchio corallino, il Gipeto, la Pernice bianca e la Coturnice. Davvero uno spettacolo completo.

Naviga nel sito e scopri di più sulle riserve naturali e i parchi della Valle d'Aosta: su Vivavda troverai le descrizioni dettagliate per ogni area naturalistica, i sentieri suggeriti, le attività e le strutture ecosostenibili che aderiscono al progetto. 

Segui Vivavda anche su Facebook e su Youtube

Cosa fare

  • Trekking

    Tutti gli itinerari all'interno degli ambienti d'alta quota della Valle di Rhêmes sono descritti nella sezione SENTIERI.

  • Mountain Bike

    È possibile percorrere con la MTB la strada sterrata che parte da Thumel e giunge fino all'alpeggio di Fond, restando rigorosamente sul sentiero tracciato.

  • Equitazione

    Esiste la possibilità di raggiungere il sito con il cavallo, percorrendo la strada sterrata che porta all'alpeggio di Fond. Più diffusa e caratteristica è però la pratica della salita del vallone con i muli, adibiti al trasporto degli zaini.

  • Racchette da neve

    Il percorso da Thumel al rifugio Benevolo può essere fatto con le racchette da neve, preferibilmente in primavera avanzata. È sempre consigliabile cominciare l'escursione solo dopo aver consultato i bollettini nivo-meteorologici regionali, perché la zona è soggetta a pericolo di caduta valanghe.

Scoprire l'area

L'alta Valle di Rhêmes, come tutti i luoghi in quota, è al suo massimo splendore nei mesi di luglio e agosto, quando le fioriture colorano l'ambiente. Grazie alla vastità della zona, i percorsi sono tanti e soddisfano sia escursionisti esperti che scolaresche e famiglie. Per queste ultime è consigliabile fare base al Rifugio Benevolo, ai piedi del massiccio della Granta Parey, e da qui scegliere tra le svariate gite possibili, anche in mountain-bike o a dorso di un cavallo/mulo.


Norme comportamentali

Ricorda, comunque, che puoi contribuire a conservare questi luoghi seguendo pochi semplici accorgimenti:

visita l'alta Valle di Rhêmes a piedi, con gli sci o con le racchette da neve, se possibile, non utilizzare i mezzi a motore, le imbarcazioni, i deltaplani, i parapendii o simili; per le mountain-bikes e gli animali da sella verifica se sono disponibili percorsi autorizzati avendo cura di rispettare chi cammina;

rimani sui sentieri segnalati, il calpestio rovina la fragile cotica erbosa e il substrato del bosco, in inverno, segui i percorsi consigliati per non disturbare gli animali che lottano contro il gelo e la fame;

osserva da lontano gli animali selvatici, non catturarli, non disturbarli, non dar loro del cibo e non fotografare i nidi occupati;

tieni il tuo cane al guinzaglio e sempre sui sentieri segnalati;

non raccogliere minerali e fiori;

non accendere fuochi;

porta i tuoi rifiuti a valle, dove è attivo il servizio di raccolta;

il campeggio è consentito solo per un bivacco notturno sopra i 2.500 metri, avendo cura di non lavare le stoviglie nelle acque di sorgente e negli specchi d’acqua ferma; i camper e le roulotte possono sostare nelle aree autorizzate, se disponibili.

Come arrivare

Alta Valle di Rhêmes: in auto

All'uscita dell'autostrada A5 (Aosta Ovest) si imbocca la strada statale 26 in direzione Courmayeur, fino all'altezza di Villeneuve, dove si lascia la statale e si seguono le indicazioni per Rhêmes-Notre-Dame. Raggiunto e superato il capoluogo, si prosegue fino a Thumel dove, è possibile parcheggiare in un ampio piazzale.

Alta Valle di Rhêmes: in treno e in autobus

Il sito è difficoltoso da raggiungere con i mezzi pubblici: la stazione ferroviaria più vicina si trova a Villeneuve e il servizio dei pullman di linea giunge fino al capoluogo di Rhêmes-Notre-Dame con circa 3 corse al giorno, con partenza da Aosta.

Codifica dell'accessibilità del sito

VIVA ha scelto di fornire a chiunque – giovane, adulto, anziano o diversamente abile – tutte le informazioni sui siti in modo da rendere autonomo il visitatore nella loro fruizione.
È stata quindi definita una “Codifica dell'accessibilità”.


Ambienti calcarei d'alta quota della Valle di Rhêmes

Informazioni per raggiungere la località 2
Accessibilità dalle arterie principali 3
Parcheggi per disabili 2
Servizi igienici accessibili 0
Pannelli divulgativi 0
Pendenze (max 8%) 0
Larghezza percorso (min 90cm) 0
Fondo stradale 0
Zone di sosta ogni 10 m circa 0
Percorso messo in sicurezza 1
Manutenzione periodica 2

INDICAZIONI GENERALI VALORI (0 ÷ 3):
0 significa ASSENZA del parametro indicato
3 significa PRESENZA del parametro indicato, che si ritrova in condizioni ottimali
1 – 2 sono VALORI INTERMEDI: in linea generale indicano la presenza del parametro che si ritiene però suscettibile di miglioramento (1 è sufficiente, 2 vicino all’optimum)

Sentieri

Vedi sentieri :

VIVA suggerisce:

Percorso medio

Lac de Golette

Itinerario nell'alta Valle di Rhemes che da Thumel raggiunge il Rifugio Benevolo. Da qui si prosegue verso il Lac de Golette nelle cui acque si specchia la Granta Parey.

  • Dislivello: 854 m
  • Tempo di percorrenza: 4h-4h30
  • Segnavia: 12-13-13D

Cosa vedere:

    • panorama su Granta Parey e Valle di Rhemes
    • fauna tipica alpina, camosci, stambecchi, gipeto, lupo
    • cascate, ponte romano, lago Golette, ghiacciaio Goletta
    • grande varietà floristica, flora pascoli alpini

Periodo di fruizione:

da luglio a settembre. 

Per il video 3D del sentiero "Lac de Golette" visita il canale Youtube di Vivavda

Sentieri facili: percorsi che non presentano particolari difficoltà tecniche e dislivelli impegnativi. Possono essere affrontati interamente o per piccoli tratti, permettendo in entrambi i casi di entrare a contatto con la natura incontaminata scoprendone i ritmi, gli equilibri…

Sentieri medi: percorsi che possono essere affrontati in giornata, molto variabili quanto a dislivelli e difficoltà tecniche, permettono di raggiungere mete naturalistiche di grande effetto.

Sentieri lunghi: escursioni di più giorni che prevedono lungo il percorso la presenza di punti tappa e ristoro.

cartina Ambienti calcarei d'alta quota della Valle di Rhêmes

SIC ZPS IT1201010

Comune: Rhêmes-Notre-Dame

Superficie: 1.593 ha

Altitudine: 2.090 ÷ 3.097 m s.l.m.

Stazione forestale competente:
Villeneuve

Attività nell'area

Due giorni in Paradiso

Due giorni in Paradiso
Una traversata spettacolare tra due valli all’interno del Parco nazionale del Gran Paradiso con panorami mozzafiato.

VIVA consiglia i locali che appartengono alla rete “Saveurs du Val d’Aoste

Saveurs du Val d'Aoste

punti di interesse limitrofi