CHI LI HA VISTI?

15 marzo 2020

I chirotteri, meglio conosciuti come pipistrelli, sono i principali predatori degli insetti notturni, agiscono da importanti fattori di controllo demografico di tali prede, contribuendo a mantenere l’equilibrio ecologico.

I vantaggi che forniscono sono diversi e anche di ordine economico e sanitario, basti pensare che una maggior presenza di pipistrelli significa un minor numero di trattamenti in agricoltura.

Purtroppo, molte specie di chirotteri sono minacciate a causa delle alterazioni ambientali provocate dall’uomo ed è quindi di fondamentale importanza tutelare questi mammiferi.

Con il progetto “Chi li ha visti?”, promosso dall’Assessorato Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale, tutti possiamo contribuire attivamente alla loro tutela. Scopriamo insieme come si può fare. 

PROGETTO

Se siete a conoscenza di rifugi frequentati da esemplari ben evidenti (come descritto in PROGETTO), vi chiediamo di segnalarceli attraverso il modulo segnalazioni da inviare a museoscienze@regione.vda.it. Se i siti risulteranno precedentemente sconosciuti e utilizzati da colonie di esemplari appartenenti ai "ricercati speciali" riceverete un attestato di merito, una bat box e materiale informativo sui chirotteri.

MODULO SEGNALAZIONI



Most wanted (ricercati speciali)

Ecco i nostri ricercati speciali: cliccando sui loro nomi potrete conoscerli meglio.

RINOLOFO MAGGIORE

RINOLOFO MINORE


VESPERTILIO DI BLYTH

VESPERTILIO SMARGINATO



Qui trovate informazioni per conoscere meglio i chirotteri e ulteriori materiali su misure e interventi di conservazione:

http://www.regione.vda.it/risorsenaturali/conservazione/progetti_e_studi/chirotteri_i.asp

Affrettatevi!, questa indagine si chiude alla fine del 2020.