You need Flash player 8+ and JavaScript enabled to view this video.

Riserva Naturale zona umida
di Les Iles di Saint-Marcel

Dove il Torrente Saint - Marcel raggiunge la Dora Baltea, si espande il piccolo angolo naturale della zona umida Les Iles che interessa come Riserva i 4 comuni valdostani di Brissogne, Saint - Marcel, Quart e Nus. La riserva naturale Les Iles è un'area che, per il suo orientamento prevalentemente a nord, in estate regala delle lunghe giornate di luce. La zona umida di Les Iles è stata dichiarata riserva naturale nel 1995, perché rappresenta il più importante sito regionale di sosta e alimentazione per l'avifauna migratrice, accogliendo anche diverse specie nidificanti. Lungo le sponde domina l'antico paesaggio ripario, ormai raro, con la Phragmites australis, la Typha latifolia, oltre a varie specie dei generi Juncus e Carex, mentre le acque ospitano Tinche, Lucci, Trote, Scardole. Gli uccelli qui trovano il più importante punto di sosta della Regione; tra questi si citano l'Airone bianco, l'Airone rosso, la Garzetta e numerose specie di anatidi. Il sito assume massima importanza in primavera, quando si raggiunge l'apice di segnalazioni e avvistamenti. Di oltre 40 specie è stata accertata la nidificazione. Tra le specie stanziali si segnalano: Germano reale, Folaga, Cannaiola e Gallinella d'acqua, tipici abitanti della vegetazione palustre.

Naviga nel sito e scopri di più sulle riserve naturali e i parchi della Valle d'Aosta: su Vivavda troverai le descrizioni dettagliate per ogni area naturalistica, i sentieri suggeriti, le attività e le strutture ecosostenibili che aderiscono al progetto. 

Segui Vivavda anche su Facebook e su Youtube

Cosa fare

  • Trekking

    L'area della Riserva Naturale zona umida Les Iles è percorribile tranquillamente a piedi seguendo i sentieri segnalati.
    Tutti gli itinerari sono descritti nella sezione SENTIERI.

  • Mountain Bike

    È in corso di definizione un tracciato, ai margini della Riserva Naturale Les Iles, per bikers e cavalieri. 

    Equitazione

    È in corso di definizione un tracciato, ai margini della Riserva, per bikers e cavalieri. Nell'attività equestre si raccomanda comunque di condurre i cavalli al passo.

Scoprire l'area

Nonostante l'umidità e le temperature che possono essere rigide, la Riserva Naturale Les Iles è visitabile tranquillamente per gran parte dell'anno, anche durante l'inverno in quanto la neve non permane a lungo. I periodi migliori sono comunque la primavera e l'autunno, stagioni in cui il clima è mite e l'avvistamento degli uccelli più facile. Essendo la zona molto frequentata da appassionati di attività ricreative, si raccomanda di seguire sempre i sentieri segnalati, per godere del luogo nel massimo rispetto dell'ambiente.


Norme comportamentali

Ricorda, comunque, che puoi contribuire a conservare questi luoghi seguendo pochi semplici accorgimenti:

visita la Riserva naturale Les Iles a piedi, non utilizzare i mezzi a motore, le imbarcazioni, i deltaplani, i parapendii o simili; per le mountain-bikes e gli animali da sella verifica se sono disponibili percorsi autorizzati, esterni all’area, avendo cura di rispettare chi cammina;

rimani sui sentieri segnalati, il calpestio rovina la fragile cotica erbosa e il substrato del bosco;

osserva da lontano gli animali selvatici, non catturarli, non disturbarli, non dar loro del cibo e non fotografare i nidi occupati;

tieni il tuo cane al guinzaglio e sempre sui sentieri segnalati;

non raccogliere minerali e fiori;

non accendere fuochi;

porta i tuoi rifiuti, dove è attivo il servizio di raccolta.

Come arrivare

Riserva Naturale Les Iles: in auto

L'ingresso migliore è quello di Brissogne: dalla strada statale 26, direzione Torino- Aosta, girare a sinistra per Brissogne. Appena oltre il ponte, sempre sulla sx, c'è un agevole parcheggio dove lasciare l'auto. Proseguire a piedi lungo la pista che costeggia la Dora Baltea fino all'ingresso della Riserva Naturale Les Iles, indicato da apposito cartello.

In autobus

Sono presenti alcune linee di autobus con fermate in prossimità dell'area:
Saint-Marcel: linea Aosta - Châtillon, Aosta - Fénis
Brissogne: linee Aosta - Châtillon, Aosta - Fénis, Grand Brissogne - Villair de Quart

Codifica dell'accessibilità del sito

VIVA ha scelto di fornire a chiunque – giovane, adulto, anziano o diversamente abile – tutte le informazioni sui siti in modo da rendere autonomo il visitatore nella loro fruizione.
È stata quindi definita una “Codifica dell'accessibilità”.


Riserva Naturale zona umida
di Les Iles di Saint-Marcel

Informazioni per raggiungere la località 1
Accessibilità dalle arterie principali 2
Parcheggi per disabili 1
Servizi igienici accessibili 1
Pannelli divulgativi 2
Pendenze (max 8%) 3
Larghezza percorso (min 90cm) 3
Fondo stradale 2
Zone di sosta ogni 10 m circa 2
Percorso messo in sicurezza 2
Manutenzione periodica 2

INDICAZIONI GENERALI VALORI (0 ÷ 3):
0 significa ASSENZA del parametro indicato
3 significa PRESENZA del parametro indicato, che si ritrova in condizioni ottimali
1 – 2 sono VALORI INTERMEDI: in linea generale indicano la presenza del parametro che si ritiene però suscettibile di miglioramento (1 è sufficiente, 2 vicino all’optimum)

Sentieri

Vedi sentieri :

VIVA suggerisce:

Percorso breve

Les Iles

il percorso di visita presente attualmente sarà oggetto di lavoro per il “Servizio di riqualificazione naturalistica e turistica della riserva naturale “Les Iles”, incarico affidato a dei professionisti ad opera della Regione nel luglio 2011

  • Dislivello: praticamente nullo
  • Tempo di percorrenza: 45 min
  • Segnavia: -

Cosa vedere:

    • vegetazione sia alluvionale che arida.Canneto, salici,ontani,biancospino,olivello spinoso, rosa selvatica
    • specie migratrici: germano reale, gallinella d'acqua, folaga, martin pescatore

Periodo di fruizione:

quasi tutto l'anno. 

Per il video 3D del sentiero "Les Iles" visita il canale Youtube di Vivavda

Sentieri facili: percorsi che non presentano particolari difficoltà tecniche e dislivelli impegnativi. Possono essere affrontati interamente o per piccoli tratti, permettendo in entrambi i casi di entrare a contatto con la natura incontaminata scoprendone i ritmi, gli equilibri…

Sentieri medi: percorsi che possono essere affrontati in giornata, molto variabili quanto a dislivelli e difficoltà tecniche, permettono di raggiungere mete naturalistiche di grande effetto.

Sentieri lunghi: escursioni di più giorni che prevedono lungo il percorso la presenza di punti tappa e ristoro.

cartina Riserva Naturale zona umida <br />di Les Iles di Saint-Marcel

SIC SIC/ZPS IT1205070

Comune: Brissogne, Saint- Marcel, Quart, Nus

Superficie: 35,4 ha

Altitudine: 526 ÷ 530 m s.l.m.

Stazione forestale competente:
Nus

Attività nell'area

In cammino verso Roma

In cammino verso Roma
La via Franchigena, un itinerario di grande fascino, dichiarato dal Consiglio d'Europa “Grande Itinerario Culturale Europeo”.

Nordic Nature

Nordic Nature
Nordic Walking, camminare nel modo giusto nella natura.

A spasso con i min’attori

A spasso con i min’attori
Una piéce teatrale a cielo aperto.

Il Grand Canyon della Valle d’Aosta

Il Grand Canyon della Valle d’Aosta
Il programma di questi sette giorni vi porterà davvero ad attraversare tutta la regione.

Amore per la montagna in famiglia

Amore per la montagna in famiglia
La natura è un’avventura da scoprire insieme, in famiglia.

Cinque rari gioielli

Cinque rari gioielli
Cinque giorni di escursioni nelle aree protette più significative e interessanti della regione.

VIVA consiglia i locali che appartengono alla rete “Saveurs du Val d’Aoste

Saveurs du Val d'Aoste

punti di interesse limitrofi