You need Flash player 8+ and JavaScript enabled to view this video.

Riserva Naturale Tsatelet

Un luogo di grandissimo valore archeologico e paesaggistico della Valle d'Aosta. Abitata già nel tardo neolitico (3000 a.C.), la Riserva naturale Tsatelet o “Quota BP”, come viene localmente chiamata (da Baden-Powell, l'inventore dello scoutismo), domina su una collina la piana di Aosta, alla confluenza della valle del torrente Buthier con quella della Dora Baltea. Dalla sommità della Riserva Tsatelet, osservando in direzione sud, verso il castello Jocteau, si può individuare un tumulo che, per forma e dimensioni, si ipotizza possa essere una tomba di epoca salassa (età del ferro, VII-V secolo a.c.). L'area ha un'origine glaciale, i ghiacciai infatti, fino a 10 mila anni fa, percorrevano le due valli confluendo uno nell'altro dove adesso sorge la città di Aosta.
Grazie alla sua posizione collinare, è un ottimo punto di osservazione del volo degli uccelli durante le migrazioni, in particolare di corvidi e di alcuni rapaci come la Poiana, l'Astore, il Nibbio bruno e il Falco pellegrino. Piccoli mammiferi, rettili e colorate farfalle come l'Apollo, frequentano le macchie boschive di Roverella e di Pino silvestre e le radure erbose a vegetazione tipicamente xerica, ricche di specie di origine steppica.

Naviga nel sito e scopri di più sulle riserve naturali e i parchi della Valle d'Aosta: su Vivavda troverai le descrizioni dettagliate per ogni area naturalistica, i sentieri suggeriti, le attività e le strutture ecosostenibili che aderiscono al progetto. 

Segui Vivavda anche su Facebook e su Youtube

Cosa fare

  • Trekking

    Tutti gli itinerari all'interno della Riserva Naturale Tsatelet sono descritti nella sezione SENTIERI.

Scoprire l'area

La bassa quota e la buona esposizione permettono la visita della Riserva Naturale Tsatelet tutto l'anno, con preferenza per la primavera e l'autunno che offrono un clima mite e splendidi colori. La Riserva si adatta molto bene alla visita di piccoli gruppi, che potranno scoprire l'area passeggiando lungo i sentieri segnalati senza mai abbandonarli per non creare danno e disturbo a flora e fauna.


Norme comportamentali

Ricorda che puoi contribuire a conservare questi luoghi seguendo pochi semplici accorgimenti:

visita la Riserva naturale Tsatelet a piedi, non utilizzare i mezzi a motore; per le mountain-bikes e gli animali da sella, verifica se sono disponibili percorsi autorizzati, esterni all’area, avendo cura di rispettare chi cammina;

rimani sui sentieri segnalati, il calpestio rovina la fragile cotica erbosa e il substrato del bosco;

osserva da lontano gli animali selvatici, non catturarli, non disturbarli, non dar loro del cibo e non fotografare i nidi occupati;

tieni il tuo cane al guinzaglio e sempre sui sentieri segnalati;

non raccogliere minerali e fiori;

non accendere fuochi;

porta i tuoi rifiuti, dove è attivo il servizio di raccolta.

Come arrivare

Riserva Naturale Tsatelet: in auto

Il sito della Riserva è ben collegato alla rete stradale principale. All'uscita del casello autostradale A5 di Aosta Est si imbocca la SS26 e si prosegue in direzione del capoluogo. Alla seconda rotonda si prende a destra la SR 17 per Porossan e si sale fino alla frazione Serod. Una volta superato l'abitato di Serod, proseguendo in direzione Saint-Christophe, si raggiunge un piccolo parcheggio con l'ingresso alla Riserva.

Codifica dell'accessibilità del sito

VIVA ha scelto di fornire a chiunque – giovane, adulto, anziano o diversamente abile – tutte le informazioni sui siti in modo da rendere autonomo il visitatore nella loro fruizione.
È stata quindi definita una “Codifica dell'accessibilità”.


Riserva Naturale Tsatelet

Informazioni per raggiungere la località 1
Accessibilità dalle arterie principali 3
Parcheggi per disabili 1
Servizi igienici accessibili 0
Pannelli divulgativi 2
Pendenze (max 8%) 1
Larghezza percorso (min 90cm) 1
Fondo stradale 1
Zone di sosta ogni 10 m circa 1
Percorso messo in sicurezza 2
Manutenzione periodica 2

INDICAZIONI GENERALI VALORI (0 ÷ 3):
0 significa ASSENZA del parametro indicato
3 significa PRESENZA del parametro indicato, che si ritrova in condizioni ottimali
1 – 2 sono VALORI INTERMEDI: in linea generale indicano la presenza del parametro che si ritiene però suscettibile di miglioramento (1 è sufficiente, 2 vicino all’optimum)

Sentieri

Vedi sentieri :

VIVA suggerisce:

Percorso breve

Percorso Tzatelet

Dall’ingresso della Riserva Naturale Tsatelet si possono percorrere svariati sentieri che conducono in poco tempo alla cima di Tsatelet , dove si gode uno splendido panorama sulla città di Aosta e sul Mont Emilius. Nel percorso si possono incontrare alcuni pannelli esplicativi sulle particolarità ambientali dell'area protetta, riguardanti soprattutto la vegetazione tipicamente xerofila che la caratterizza. Lungo l'itinerario sono presenti anche delle attrezzature ginniche.

  • Dislivello: 30-40 m
  • Tempo di percorrenza: 15-20 min
  • Segnavia: -

Cosa vedere:

    • impianti artificiali di alberi, tra cui Douglas, boschi di roverella
    • rettili e piccoli mammiferi
    • panorama sulla città di Aosta e sul Mont Emilius e Becca di Nona

Periodo di fruizione:

tardo inverno, primavera, estate, autunno.

Per il video 3D del sentiero "Percorso Tsatelet" visita il canale Youtube di Vivavda

Sentieri facili: percorsi che non presentano particolari difficoltà tecniche e dislivelli impegnativi. Possono essere affrontati interamente o per piccoli tratti, permettendo in entrambi i casi di entrare a contatto con la natura incontaminata scoprendone i ritmi, gli equilibri…

Sentieri medi: percorsi che possono essere affrontati in giornata, molto variabili quanto a dislivelli e difficoltà tecniche, permettono di raggiungere mete naturalistiche di grande effetto.

Sentieri lunghi: escursioni di più giorni che prevedono lungo il percorso la presenza di punti tappa e ristoro.

cartina Riserva Naturale Tsatelet

SIC

Comune: Aosta, Saint-Christophe

Superficie: 14 ha

Altitudine: 720 ÷ 796 m s.l.m.

Stazione forestale competente:
Aosta

Attività nell'area

In cammino verso Roma

In cammino verso Roma
La via Franchigena, un itinerario di grande fascino, dichiarato dal Consiglio d'Europa “Grande Itinerario Culturale Europeo”.

Aosta la "Venezia delle Alpi"

Aosta la

Piacevole pedalata in compagnia di una guida per raggiungere  i Ru Prévôt e Champapon.

La riserva in 10 pagine

La riserva in 10 pagine
Viaggio alla scoperta del legame piante-ambiente

Nordic Nature

Nordic Nature
Nordic Walking, camminare nel modo giusto nella natura.

Cinque rari gioielli

Cinque rari gioielli
Cinque giorni di escursioni nelle aree protette più significative e interessanti della regione.

VIVA consiglia i locali che appartengono alla rete “Saveurs du Val d’Aoste

Saveurs du Val d'Aoste